Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

    Reclami

    Reclami, ricorsi e conciliazione

     

    L’Ufficio Reclami evaderà la richiesta entro: 
    - 30 giorni dalla ricezione per i reclami relativi ai servizi bancari e finanziari
    - 45 giorni dalla ricezione per i reclami relativi in materia di intermediazione assicurativa
    - 60 giorni dalla ricezione per i reclami relativi ai servizi di investimento
    con comunicazione scritta al Cliente e, in caso di accoglimento, con indicazione dei termini di sistemazione della pratica.

    Non sono previste commissioni per il Cliente, fatte salve le spese collegate al mezzo di comunicazione utilizzato che restano a carico del ricorrente.

    Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i giorni previsti, prima di adire l’autorità giudiziaria è tenuto - ai sensi dell’art. 5, comma 1 bis D. Lgs. 28/2010 - ad esperire un procedimento di mediazione, rivolgendosi ad uno degli organismi qui di seguito descritti o altro convenuto tra le parti.


    1. in caso di reclami inerenti operazioni e servizi bancari e finanziari:

    ricorrere all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF), per tutte le controversie che riguardano operazioni e servizi bancari e finanziari, quali ad esempio i conti correnti, i mutui, i prestiti personali; www.arbitrobancariofinanziario.it
    attivare una procedura di Mediazione/Conciliazione presso il Conciliatore Bancario Finanziario. Tale procedura può essere attivata anche in assenza di un preventivo reclamo, al fine di trovare un accordo. Resta ferma la possibilità di ricorrere all’Autorità Giudiziaria ordinaria nel caso in cui il tentativo di conciliazione non portasse al raggiungimento di un accordo. www.conciliatorebancario.it
    Tale procedura può essere attivata anche presso un altro Organismo purché iscritto nell’apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia e specializzato in materia bancaria e finanziaria www.giustizia.it.

    2. in caso di controversie inerenti a servizi e prodotti di investimento:

    rivolgersi all'Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF) per le violazioni degli obblighi di informazione, correttezza e trasparenza dei rapporti contrattuali aventi ad oggetto i prodotti finanziari assicurativi; www.acf.consob.it.
    attivare una procedura di Mediazione/Conciliazione presso il Conciliatore Bancario Finanziario. Tale procedura può essere attivata anche in assenza di un preventivo reclamo, al fine di trovare un accordo. Resta ferma la possibilità di ricorrere all’Autorità Giudiziaria ordinaria nel caso in cui il tentativo di conciliazione non portasse al raggiungimento di un accordo. www.conciliatorebancario.it

    Tale procedura può essere attivata anche presso un altro Organismo purché iscritto nell’apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia e specializzato in materia bancaria e finanziaria www.giustizia.it.


    3. in caso di controversie inerenti a contratti e servizi assicurativi:

    ricorrere all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF), previa presentazione del reclamo alla banca e qualora non soddisfatto, per violazione degli obblighi di comportamento a cui gli intermediari sono tenuti nei confronti dei contraenti polizze assicurative quando abbinate a prodotti bancari; www.arbitrobancariofinanziario.it
    attivare una procedura presso altro Organismo iscritto nell'apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia disponibile sul sito www.giustizia.it.
    Per questioni attinenti ai prodotti finanziari assicurativi di cui ai rami vita III e V (con esclusione delle forme di previdenza complementare) il Cliente può rivolgersi alla CONSOB, Via G.B. Martini n. 3 – 00198 Roma; infine per questioni attinenti alle forme di previdenza complementare il Cliente può rivolgersi alla COVIP, Via in Arcione n. 71 – 00187 Roma; in entrambi i casi il Cliente deve allegare la documentazione relativa al reclamo trattato dall’Impresa di assicurazione.”
    rivolgersi all'Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF) per le violazioni degli obblighi di informazione, correttezza e trasparenza dei rapporti contrattuali aventi ad oggetto i prodotti finanziari assicurativi; www.acf.consob.it.
    presentare un’istanza all’IVASS.
    Consultando il sito www.ivass.it nella sezione Guida ai reclami si possono ottenere le informazioni e la modulistica necessaria.

    Per sapere come rivolgersi all’ABF, all'ACF, ad altri organismi di mediazione ed all’Ivass si può consultare rispettivamente il sito www.arbitrobancariofinanziario.it; www.acf.consob.it; www.conciliatorebancario.it; www.giustizia.it.; www.ivass.it

     

    Clicca QUI per consultare il rendiconto dell'attività di gestione dei reclami e l'elenco dei documenti utili.

    Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi presso i nostri sportelli.